Informativa aggiuntiva in tema di direzione e coordinamento

Redazione

In tema di pubblicità gli artt. 2497-bis e 2497-ter c.c. prevedono in particolare che:

  • la società indichi la propria soggezione all’altrui attività di direzione e coordinamento negli atti e nella corrispondenza;
  • è istituita presso il registro delle imprese apposita sezione nella quale sono indicati i soggetti che esercitano attività di direzione e coordinamento e quelle che vi sono soggette;
  • la società esponga in apposita sezione della nota integrativa, un prospetto riepilogativo dei dati essenziali dell’ultimo bilancio della società o dell’ente che esercita su di essa l’attività di direzione e coordinamento;
  • gli amministratori indichino nella relazione sulla gestione i rapporti intercorsi con chi esercita l’attività di direzione e coordinamento e con le altre società che vi sono soggette, nonché l’effetto che tale attività ha avuto sull’esercizio dell’impresa sociale e sui suoi risultati. In questo modo, soci di minoranza, creditori ed altri soggetti interessati sono informati circa il profilo di rischio dell’appartenenza di quella società ad un determinato gruppo.

Le ripercussioni della norma in oggetto sulla prossima redazione del bilancio sono:

  • la redazione di un prospetto di riepilogo da inserire in nota integrativa circa i dati essenziali di bilancio della società che esercita attività di direzione e coordinamento;
  • la rilevazione nella relazione sulla gestione della natura e degli effetti dei rapporti intercorrenti tra società soggette a direzione unitaria e la società che esercita l’attività di direzione e coordinamento

Ai sensi dell’art. 2497-sexies c.c. si presume, salvo prova contraria, che l’attività di direzione e coordinamento di società sia esercitata dalla società tenuta al consolidamento dei bilanci o da quella società che comunque esercita il controllo ai sensi dell’articolo 2359 c.c.. Le disposizioni del citato capo si applicano inoltre, ai sensi dell’art. 2497 septies c.c., a chi, fuori dalle ipotesi di cui sopra, esercita l’attività di direzione e coordinamento sulla base di un contratto o di clausole contenute negli statuti delle società interessate.

Contenuti correlati

Riforma del diritto societario del 2003: novità per il bilancio - Photo by Mauricio Fanfa on Unsplash

Riforma del diritto societario del 2003: novità per il bilancio

Il Decreto Legislativo 17 gennaio 2003, n. 6, “Riforma organica della disciplina delle società di capitali e società cooperative” prevede alcune modifiche alle disposizioni sul bilancio che si…