Salta al contenuto principale

OIC 4 - Fusione e scissione: 4. bilanci e documenti contabili nella fusione - Part. I Fusione

Riferimenti OIC
PARTE PRIMA: LA FUSIONE
4. BILANCI E DOCUMENTI CONTABILI NELLA FUSIONE
Descrizione

I documenti contabili caratteristici del procedimento di fusione sono i seguenti:
- situazione patrimoniale riferita ad una data non anteriore di oltre centoventi giorni al giorno in cui il progetto di fusione è depositato presso la sede della società (art. 2501-quater del Codice Civile). In alternativa, tale situazione patrimoniale può essere sostituita dal bilancio dell’ultimo esercizio, se questo è stato chiuso non oltre
sei mesi prima del deposito del progetto di fusione nella sede della società;
- documenti contabili ed extracontabili necessari per la determinazione del rapporto
di cambio;
- bilanci e situazioni contabili di chiusura della società incorporata o fusa;
- primo bilancio successivo alla fusione (art. 2504-bis del Codice Civile), ossia
bilancio di apertura;
- primo bilancio d’esercizio successivo alla fusione.
A ciascuno dei sopra indicati documenti contabili sono dedicati i paragrafi successivi. Il
termine “bilancio” viene usato a volte come sinonimo di situazione contabile, ma ciò non implica che debba necessariamente essere costituito da stato patrimoniale, conto economico e nota integrativa.
Si tenga presente che se per ciascuna delle società interessate, fra l’inizio del procedimento di fusione e la sua conclusione sopravviene la chiusura dell’esercizio, dovrà essere predisposto ed approvato il bilancio di quell’esercizio.
Si ricorda infine che, ai sensi dell’art. 2501-septies del Codice Civile, i bilanci degli ultimi tre esercizi delle società partecipanti alla fusione devono rimanere depositati presso la sede delle società partecipanti alla fusione (si veda il precedente paragrafo 3.1 punto C).