OIC 32 - Strumenti finanziari derivati: Valutazione successiva dei criteri di ammissibilità per la contabilizzazione delle operazioni di copertura - D.14

Riferimenti OIC
APPENDICE D – RELAZIONI DI COPERTURA
OPERAZIONE DI COPERTURA APPLICABILE
Valutazione successiva dei criteri di ammissibilità per la contabilizzazione delle operazioni di copertura
Descrizione

La rettifica del rapporto di copertura in seguito alla revisione dello stesso, secondo quanto previsto dal paragrafo 96, permette alla società di reagire alle variazioni della relazione tra strumento di copertura e elemento coperto prodotte dalle variabili sottostanti o dalle variabili di rischio. La relazione di copertura in cui lo strumento di copertura e l’elemento coperto hanno variabili sottostanti diverse ma collegate, ad esempio, varia al variare della relazione tra tali due variabili sottostanti (ad esempio, indici, tassi o prezzi di riferimento diversi ma collegati). La revisione permette quindi la prosecuzione della relazione di copertura in situazioni in cui la relazione fra lo strumento di copertura e l’elemento coperto varierebbe in un modo che possa essere compensato con una rettifica del rapporto di copertura.
Per esempio, una società che redige il bilancio in Euro, copre un’esposizione al dollaro con un derivato su valuta riferito al Dollaro di Hong Kong; il USD e lo HKD sono tra loro collegati, vale a dire che il loro tasso di cambio è mantenuto entro una banda di oscillazione o al tasso fissato da una banca centrale o altra autorità. In caso di variazione del tasso di cambio fra le due valute (perché è stabilita una nuova banda di oscillazione o fissato un nuovo tasso), il riequilibrio della relazione di copertura in considerazione del nuovo tasso di cambio fa sì che la relazione di copertura continui a soddisfare, anche nella nuova situazione, il requisito di efficacia relativo al rapporto di copertura. Non è invece ammissibile avvalersi della revisione del rapporto di copertura in caso di variazione per esempio nel caso di variazione significativa del rischio di credito della controparte dello strumento di copertura.