OIC 32 - Strumenti finanziari derivati: Criteri di ammissibilità - n.29

Riferimenti OIC
MOTIVAZIONE ALLA BASE DELLE DECISIONI ASSUNTE
Operazioni di copertura
Criteri di ammissibilità
Descrizione

Nel caso in cui vengano meno i criteri di ammissibilità, il principio contabile prevede che sia interrotta la relazione di copertura. Ciò comporta che le variazioni di valore del derivato successive all’interruzione della copertura dovranno essere imputate al conto economico. L’interruzione della copertura può avvenire per varie ragioni. Ad esempio perché la società decide di regolare il derivato anticipatamente oppure perché il rischio di credito della controparte è tale da non considerare probabile l’incasso dei flussi di cassa del derivato. Diverso è il caso in cui l’interruzione della copertura è conseguenza di cambiamenti significativi intervenuti nel rapporto di copertura. Ciò potrebbe essere conseguenza del fatto che il livello di correlazione tra il sottostante dell’elemento coperto e quello dello strumento di copertura si è modificato nel tempo. Obbligare una società a interrompere la copertura in queste circostanze non avrebbe dato una corretta rappresentazione delle modalità con cui la società si copre dai rischi, ciò in quanto non è venuta meno la relazione di copertura nel suo insieme, piuttosto è stato rivisto il rapporto di copertura in considerazione delle mutate condizioni di mercato dei sottostanti interessati. Sotto il profilo gestionale, dunque, la copertura continua, sebbene in un rapporto differente rispetto al precedente. Su tale presupposto, il principio contabile prevede una deroga all’obbligo di interruzione della copertura nel caso in cui siano venuti meno i requisiti di efficacia, con riferimento al cambiamento del rapporto di copertura. Tale deroga è definita revisione del rapporto di copertura.