Salta al contenuto principale

OIC 28 - Patrimonio netto: motivazioni alla base delle decisioni assunte con riferimento all’emendamento emesso in data 28 gennaio 2019 - n.4

Riferimenti OIC
MOTIVAZIONI ALLA BASE DELLE DECISIONI ASSUNTE
Motivazioni alla base delle decisioni assunte con riferimento all’emendamento emesso in data 28 gennaio 2019
Descrizione

L’OIC ha introdotto in data 28 gennaio 2019 il paragrafo 41A dell’OIC 28.
Nell’ambito della raccolta di segnalazioni applicative è emerso che, posto che l’OIC 32 esclude dal proprio ambito di applicazione i contratti derivati aventi ad oggetto azioni proprie (par. 4 a)), non vi sono indicazioni nei principi contabili nazionali circa la valutazione al fair value dei warrant emessi. Infatti, tali contratti sono considerati componenti di patrimonio netto e quindi rientrano nell’ambito di applicazione dell’OIC 28, come chiarito anche al paragrafo 10 delle Motivazioni alla base delle decisioni assunte dell’OIC 32.
Nell’analizzare la segnalazione, l’OIC ha ritenuto utile l’informazione circa il fair value dei warrant emessi che prevedono la determinazione del numero di azioni assegnate ai possessori solo al momento dell’esercizio dell’opzione.
L’OIC ha osservato che l’OIC 28, al paragrafo 41, richiede che sia fornita la seguente informativa «le azioni di godimento, le obbligazioni convertibili in azioni, i warrants, le opzioni e i titoli o valori simili emessi dalla società, specificando il loro numero e i diritti che essi attribuiscono» (art. 2427 comma 1 n. 18 c.c.). Tale informativa non prevede di fornire informazioni circa il fair value dei contratti citati nell’art. 2427 comma 1 n. 18 tra i quali rientrano anche i warrant.