Salta al contenuto principale

OIC 28 - Patrimonio netto: esempi relativi alle altre riserve di patrimonio netto - Esempio 1

Riferimenti OIC
ESEMPI RELATIVI ALLE ALTRE RISERVE DI PATRIMONIO NETTO
Descrizione

Lo schema di stato patrimoniale ex articolo 2424 del codice civile prevede nel passivo la voce AVI “Altre riserve, distintamente indicate” che accoglie altre riserve esplicitamente previste dal codice civile (cfr. paragrafo 14) oppure utilizzate nella prassi dalle società. Con riferimento a queste ultime, a titolo meramente esemplificativo, e non esaustivo, se ne riporta un elenco:
- la “Riserva da riduzione capitale sociale”, che accoglie la differenza tra l’ammontare della riduzione operata nel capitale sociale e la perdita coperta, o la parte della riduzione del capitale non restituita ai soci;
- le “Riserve per versamenti effettuati dai soci” che sorgono in occasione di apporti dei soci effettuati con una destinazione specifica, quali ad esempio:
. i “Versamenti in conto aumento di capitale”, tale riserva accoglie gli importi di capitale sottoscritti dai soci, in ipotesi di aumento di capitale scindibile, quando la procedura di aumento del capitale sia ancora in corso alla data di chiusura del bilancio;
. i “Versamenti in conto futuro aumento di capitale” tale riserva accoglie i versamenti non restituibili effettuati dai soci in via anticipata, in vista di un futuro aumento di capitale;
. i “Versamenti in conto capitale” tale riserva accoglie il valore di nuovi apporti operati dai soci, pur in assenza dell’intendimento di procedere a futuri aumenti di capitale;
. i “Versamenti a copertura perdite” tale riserva accoglie i versamenti effettuati dopo che si sia manifestata una perdita;
. la “Riserva da conguaglio utili in corso” tale riserva accoglie il rateo di dividendo pagato dal socio che ha sottoscritto un aumento di capitale sociale in corso d’anno;
. la “Riserva straordinaria”, tale riserva è una riserva facoltativa, di tipo generico, salvo che l’assemblea ne disciplini una specifica destinazione.