OIC 25 - Imposte sul reddito: la trasparenza fiscale - trasparenza fiscale: alcuni esempi di casistiche caso n. 2: trasparenza fiscale con imposte a carico del socio o senza corrispettivo

Riferimenti OIC
DISCIPLINA DEL CONSOLIDATO FISCALE E DELLA TRASPARENZA FISCALE
La trasparenza fiscale
Descrizione

Di seguito sono presentati alcuni esempi di applicazione del regime di trasparenza fiscale, distinguendo quelli in cui le imposte rimangano a carico della società trasparente da quelli in cui l’onere è a carico dei soci. Si distinguono, inoltre, gli effetti contabili sulla società trasparente e sul socio, nel caso di imputazione di imponibile positivo o di una perdita fiscale della società trasparente. Si è ipotizzato un’aliquota fiscale IRES pari al 27,5%.

Caso n. 2: Trasparenza fiscale con imposte a carico del socio o senza corrispettivo

Il contratto di trasparenza fiscale può prevedere che, in occasione del trasferimento dell’imponibile positivo della società trasparente, l’onere per le imposte resti a carico del socio e/o che la perdita fiscale realizzata dalla trasparente si trasferisca al socio senza alcun corrispettivo.
Ipotesi A: imputazione di un imponibile positivo della società trasparente
Nel caso di un imponibile positivo, la società trasparente rileva l’IRES di competenza e un provento di pari importi derivante dall’adesione al regime di trasparenza fiscale, derivante dall’accollo dell’onere tributario da parte dei soci. La società trasparente effettua le seguenti scritture contabili:

Dare Imposte correnti 27,5
Avere Debiti tributari 27,5

Dare Debiti tributari 27,5
Avere Proventi da adesione al regime di trasparenza 27,5

Lo schema di conto economico si presenta nel modo seguente:

Conto Economico Importo Esercizio x Importo Esercizio x-1
............
Risultato prima delle imposte 100 ........
20) Imposte sul reddito dell’esercizio, correnti differite e anticipate 0 ........
a) correnti (27,5) ........
b) differite/anticipate 0 ........
c) Proventi (oneri) da adesione al regime di trasparenza 27,5 ........
21) Utile (perdite) dell’esercizio 100

Il socio della società trasparente rileva l’IRES relativa all’imponibile prodotto in proprio (e connesso al reddito ante imposte del proprio conto economico) e separatamente l’onere derivante dall’adesione del regime di trasparenza fiscale, relativo l’imponibile imputato dalla società trasparente.
Ipotizzando la realizzazione di un reddito imponibile del socio di 500, che si incrementa dell’imponibile della trasparente pari a 100, il socio effettua le seguenti scritture contabili:

Dare Imposte correnti 137,5
Avere Debiti tributari 137,5

Dare Oneri da adesione al regime di trasparenza 27,5
Avere Debiti tributari 27,5

Lo schema di conto economico si presenta nel modo seguente:

Conto Economico Importo Esercizio x Importo Esercizio x-1
............
Risultato prima delle imposte 500 .......
20) Imposte sul reddito dell’esercizio, correnti, differite e anticipate (165) ........
a) correnti (137,5) ........
b) differite 0 ........
c) Proventi (oneri) da adesione al regime di trasparenza (27,5) ........
21) Utile (perdite) dell’esercizio 335

Ipotesi B: imputazione di una perdita fiscale della società trasparente
Nel caso di una perdita fiscale, la società trasparente non può rilevare il provento fiscale connesso alla ragionevole aspettativa di recupero di dette perdite contro futuri imponibili positivi in quanto per contratto si “spoglia” di detta dote fiscale, cedendola senza corrispettivo ai soci. La società trasparente non effettua dunque alcuna rilevazione contabile.
Il socio che si vede pervenire una dote di perdite fiscali senza corrispettivo potrà (i) diminuire il proprio reddito imponibile o (ii) riportare in avanti le perdite provenienti dalla trasparente.
Nel primo caso (i) espone le imposte di competenza relative all’imponibile prodotto in proprio (e che si connette al reddito ante imposte di conto economico) e separatamente il provento derivante dall’adesione al regime di trasparenza fiscale. Ipotizzando un reddito imponibile del socio di 500 e l’attribuzione di perdite fiscali della trasparente pari a 100, le rilevazioni contabili del socio sono le seguenti:

Dare Imposte correnti 137,5
Avere Debiti tributari 137,5

Dare Debiti tributari 27,5
Avere Proventi da adesione al regime di trasparenza 27,5

Nel caso (ii) di non immediato recupero delle perdite fiscali attribuite dalla società trasparente, il socio rileva il provento associato se vi sono i requisiti di ragionevole certezza del recupero previsti dall’OIC 25 “Imposte sul reddito”, con riferimento alla rilevazione delle imposte anticipate in presenza di perdite fiscali.