OIC 25 - Imposte sul reddito: operazioni straordinarie – avviamento - p.80

Riferimenti OIC
RILEVAZIONE DELLA FISCALITÀ DIFFERITA SU OPERAZIONI CHE NON HANNO EFFETTO SUL CONTO ECONOMICO
Operazioni straordinarie – Avviamento
Descrizione

L’affrancamento dell’ avviamento conseguente al pagamento dell’ imposta sostitutiva determina il riallineamento tra il valore contabile e il valore fiscale dell’avviamento.
Il costo pagato per l’imposta sostitutiva è ripartito lungo la durata del beneficio fiscale derivante dal riallineamento. L’imposta sostitutiva rappresenta, infatti, un’anticipazione di futuri oneri fiscali che altrimenti la società sarebbe tenuta a corrispondere ad aliquota piena negli esercizi successivi, qualora non avesse aderito al regime fiscale agevolativo.
L’ammontare del costo differito agli esercizi successivi è rilevato nell’attivo circolante tra i crediti mediante una voce ad hoc “Attività per imposta sostitutiva da riallineamento”.
La quota del costo dell’imposta sostitutiva di competenza dell’esercizio è iscritta nella voce 20 del conto economico “imposte sul reddito dell’esercizio, correnti, differite e anticipate”. Il debito riconducibile all’imposta da pagare è rilevata nella voce D12 “debiti tributari” del passivo patrimoniale.