OIC 25 - Imposte sul reddito: operazioni straordinarie – avviamento - p.78

Riferimenti OIC
RILEVAZIONE DELLA FISCALITÀ DIFFERITA SU OPERAZIONI CHE NON HANNO EFFETTO SUL CONTO ECONOMICO
Operazioni straordinarie – Avviamento
Descrizione

Negli esercizi successivi, le variazioni della differenza temporanea imponibile, per la quale non sono state rilevate imposte differite in quanto derivanti dalla rilevazione iniziale dell’avviamento, sono anch’esse considerate come derivanti dalla rilevazione iniziale dell’avviamento e pertanto non sono rilevate. Ad esempio, se l’avviamento di 100 rilevato in un’operazione straordinaria ha un valore fiscale pari a zero, la società non rileva le imposte differite sull’avviamento. Se la società rileva successivamente, per tale avviamento, una perdita di valore pari a 20, l’importo della differenza temporanea imponibile si riduce da 100 a 80. Il decremento nel valore della differenza temporanea imponibile non rileva ai fini della contabilizzazione delle imposte differite in quanto è anch’essa riferita alla rilevazione iniziale dell’avviamento. Pertanto, la società continua a non rilevare le imposte differite sull’avviamento.