OIC 19 - Debiti: valutazione successiva dei debiti non valutati al costo ammortizzato nel bilancio in forma abbreviata (art. 2435-bis c.c.) e nel bilancio delle micro-imprese (art. 2435-ter c.c.) - p.69

Riferimenti OIC
VALUTAZIONE E RILEVAZIONI SUCCESSIVE
Valutazione successiva dei debiti non valutati al costo ammortizzato nel bilancio in forma abbreviata (art. 2435-bis c.c.) e nel bilancio delle micro-imprese (art. 2435-ter c.c.)
Descrizione

Nel caso di prestiti obbligazionari:
− gli aggi di emissione rilevati tra i risconti passivi, sono accreditati a conto economico lungo la durata del prestito a quote costanti a rettifica degli interessi passivi nominali;
− i disaggi di emissione rilevati tra i risconti attivi sono addebitati a conto economico lungo la durata del prestito a quote costanti ad integrazione degli interessi passivi nominali;
− al momento del rimborso anticipato di un prestito obbligazionario emesso sotto la pari, il valore residuo del disaggio e dei costi di transazione non ancora ammortizzati iscritti tra i risconti attivi è addebitato al conto economico come onere finanziario per la parte corrispondente alle obbligazioni estratte;
− al momento del rimborso anticipato di un prestito obbligazionario emesso sopra la pari, l’eventuale valore residuo dell’aggio non ancora ammortizzato iscritto tra i risconti passivi è accreditato al conto economico come provento finanziario per la parte corrispondente alle obbligazioni estratte.