Quando si controlla la pianificazione finanziaria e a chi sono destinati i flussi informativi

Redazione

Il controllo della pianificazione finanziaria avviene con cadenza mensile, trimestrale o annuale in funzione della tipologia di informazione esposta e della disponibilità del dato. Per talune aziende e con riferimento a specifici elementi del piano come, ad esempio, a quanto attiene alla gestione della tesoreria, può risultare opportuno procedere anche a un controllo su base settimanale. Ciò comporta ovviamente la necessità di predisporre una situazione di consuntivo con cadenza analoga.

I report di controllo periodico della pianificazione finanziaria sono destinati ai manager delle strutture aziendali e ai loro collaboratori, nonché agli organi di amministrazione e di controllo della società.

Contenuti correlati

Pianificazione finanziaria Photo by Alvaro Reyes on Unsplash

Pianificazione finanziaria

La presente guida ha lo scopo di illustrare la natura, lo scopo e le modalità redazione e controllo della pianificazione finanziaria, ossia di quel documento che esprime…