Primi dieci

scrittura

Destinazione dell'utile a copertura delle perdite pregresse

Nel caso in cui il risultato d'esercizio sia positivo, esso può assumere le seguenti destinazioni: accantonato a riserve, copertura di perdite pregresse, distribuito ai soci come dividendo o rioprtato a nuovo. La disciplina della destinazione degli util varia a seconda della tipologia di impresa.

scrittura

Riporto a nuovo della perdita d'esercizio

La perdita d'esercizio è riportata a nuovo.

scrittura

Emissione di un assegno circolare con versamento in contanti

Con l'assegno circolare la banca si impegna a pagare a vista al beneficiario la somma indicata sul titolo. L’importo viene versato da in contanti. Pertanto in questo caso occorre rilevare l'entrata dell'assegno in contropartita dell'uscita di cassa.

scrittura

Riporto a nuovo dell'utile d'esercizio

Nel caso in cui il risultato d'esercizio sia positivo, esso può assumere le seguenti destinazioni: accantonato a riserve, copertura di perdite pregresse, distribuito ai soci come dividendo o rioprtato a nuovo. La disciplina della destinazione degli util varia a seconda della tipologia di impresa.

scrittura

Riscatto del bene in leasing (metodo patrimoniale)

Rilevazione del riscatto del bene acquistato in leasing (metodo patrimoniale).

scrittura

Alienazione cespiti strumentali con rilevazione di una minusvalenza

La rilevazione della cessione di un cespite comporta la necessità di rilevare lo storno del suo valore contabile (in AVERE) in contropartita del corrispettivo della vendita (in DARE). L'eventuale differenza che emerge rappresenta una minusvalenza nel caso di una eccedenza del valore contabile rispetto al corrispettivo della cessione.
Per quanto riguarda il fondo di ammortamento nel…

scrittura

Addebito spese bancarie

Addebbito spese bancarie periodiche.

scrittura

Emissione nota di addebito

Il fornitore emette una nota di addebito quando, in base agli accordi contrattuali, una o più delle fatture emesse deve subire una aumento dell’imponibile o anche della sola IVA. Questo di norma avviene in caso di errori di fatturazione, di mancati sconti o di accordi contrattuali vari.
Indipendentemente dall'esercizio di rilevazione occorre rilevare il ricavo per natura.

scrittura

Destinazione dell'utile a dividendi

Nel caso in cui il risultato d'esercizio sia positivo, esso può assumere le seguenti destinazioni: accantonato a riserve, copertura di perdite pregresse, distribuito ai soci come dividendo o rioprtato a nuovo. La disciplina della destinazione degli util varia a seconda della tipologia di impresa.