Caso pratico di partita doppia

Caso pratico di partita doppia - Photo by Volkan Olmez on Unsplash
Redazione
Body

Per rilevare le numerose transazioni aziendali occorre procedere con un metodo efficace: la partita doppia. Vi proponiamo un caso pratico della costituzione di un’azienda e di alcune prime operazioni di gestione ordinaria.

Indice

Caso pratico di registrazioni nei conti di mastro

Registrazione contabile: sviluppo

Registrazione contabile: equazione di bilancio

Caso pratico di registrazioni nei conti di mastro

I signori Verdi e Bianchi costituiscono una società.
Le operazioni effettuate sono le seguenti:

  • a) costituita la società con apporto in c/c da parte dei titolari di 20.000;
  • b) preso in affitto un edificio, in cui verra` svolta l'attività, con pagamento in contanti di 1.200;
  • c) si assumono 5 dipendenti;
  • d) ricevuta fattura per acquisto di mobili per ufficio per 8.000, regolamento a 3 mesi;
  • e) ricevuta fattura per acquisto di materie prime per 12.500, regolamento per 5.000 con assegno bancario e il resto con dilazione;
  • f) sostenute spese di trasporto per 900;
  • g) pagata la fattura relativa all'acquisto dei mobili;
  • h) pagata bolletta telefonica per 400 e di elettricità per 500;
  • i) emessa fattura per vendita di prodotti per 19.000, regolamento per 1/2 in contanti e 1/2 a 45 giorni;
  • l) pagati salari e stipendi per 2.500.

Registrazione contabile: sviluppo

Le registrazioni di tali operazioni in partita doppia nei conti di mastro sono riportate di seguito. Al riguardo si noti che il saldo compare nella sezione opposta a quella dell'eccedenza.

Responsive image

Responsive image

Responsive image

Responsive image

Responsive image

Responsive image

Responsive image

Registrazione contabile: equazione di bilancio

Utilizzando la logica dell'equazione di bilancio si avrebbe la seguente situazione:

Banche c/c att. + Mobili e arredi + Crediti v/clienti - Debiti v/ forn. - Capitale sociale = Prodotti c/ vend - [Affitti passivi + Mat. pr. c/acq. + Costi di trasporto + Energia elettrica + Spese telefoniche + Stipendi e salari]

11.000 + 8.000 + 9.500 - 7.500 - 20.000 = 19.000 - [1.200 + 12.500 + 900 + 500 + 400 + 2.500]

ATTIVITA' - PASSIVITA' - PATRIM. NETTO IN. = RICAVI - COSTI

28.500 - 7.500 - 20.000 = 19.000 - 18.000

Contenuti correlati

Cosa significa Dare e Avere

Cosa significa Dare e Avere

Abbiamo pubblicato sul canale YouTube di Ragioneria un video nel quale spieghiamo come utilizzare le sezioni Dare ed Avere delle voci contabili, ossia la nozione di base della partita doppia.…

Apprendere la partita doppia

Apprendere la partita doppia

Abbiamo pubblicato sul canale YouTube di Ragioneria un video nel quale spieghiamo cos’è la partita doppia, ossia il metodo per registrare le operazioni aziendali.

Come identificare e registrare le scritture contabili - Photo by Sharon McCutcheon on Unsplash

Come identificare e registrare le scritture contabili

Il procedimento contabile che è alla base della predisposizione del bilancio può essere rappresentato in fasi (analisi degli eventi, contabilizzazione e redazione del bilancio). Ogn’una delle…

Caso pratico di partita doppia - Photo by Volkan Olmez on Unsplash

Caso pratico di partita doppia

Per rilevare le numerose transazioni aziendali occorre procedere con un metodo efficace: la partita doppia. Vi proponiamo un caso pratico della costituzione di un’azienda e di alcune prime…

Cos’è il libro giornale - Photo by Valentin on Unsplash

Cos’è il libro giornale

Il libro giornale è uno dei documenti di contabilità obbligatori per legge sia civilistiche (art. 2214, c.c.) che fiscali (art. 13 D.P.R. 600/72). In caso di fallimento dell'impresa commerciale, l…

Cos'è la partita doppia - Photo by Jørgen Håland on Unsplash

Cos'è la partita doppia

Per introdurre in modo semplice i concetti base della contabilità è possibile ricorrere all'espediente di applicare l'equazione di bilancio in modo algebrico. Tale modo di procedere presenta…

Esercizi

Esercizi -  Photo by Abigail Keenan on Unsplash

Registrazioni nei conti di mastro

Individua il conto di mastro e la corretta sezione (Dare o Avere) in cui vanno rilevate le seguenti operazioni di gestione.

Esercizi -  Photo by Abigail Keenan on Unsplash

Determinazione delle eccedenze

Individuare la corretta sezione in cui vanno scritte le eccedenze: Dare oppure Avere. A tal fine risulta utile tenere presente la distinzione tra impieghi e fonti di finanziamento.